mercoledì 8 maggio 2019

Come mi strucco? #2

Correva l’anno 2016 ed era la fine di gennaio. In quel post vi presentai i prodotti che all’epoca utilizzavo tutte le sere per struccarmi. Tre anni dopo, vi ripropongo la stessa tipologia di post ma con prodotti completamenti nuovi.
Lo ripeto e lo ripeterò all’infinito. Rimuovere il trucco non è importante, è fondamentale. Lo struccaggio è per me un vero e proprio rito, non mi pesa farlo e mi prendo sempre tutto il tempo necessario anche se sono le tre del mattino e vorrei solo crollare nel letto.
Oggi come allora utilizzo un prodotto specifico per gli occhi, uno per il viso, un detergente e l’immancabile tonico. In questo preciso ordine.

Lo struccante occhi bifasico di Balea (Augen Make-Up Entferner) compare spesso e volentieri nei post sui terminati. Negli anni, ho perso il conto di quante confezioni ho terminato quindi, si, il prodotto mi piace. È bifasico quindi va agitato in modo che le due parti si mescolino e rimuove perfettamente qualsiasi tipo di trucco. Non mi ha mai causato irritazioni nella zona, non è eccessivamente oleoso e non crea quella fastidiosa patina che a volte si forma con prodotti di questo tipo. Vi ho detto che costa circa un euro e cinquanta? Balea è un marchio DM, catena di negozi che dopo molte preghiere si sta finalmente diffondendo anche in Italia (anche se i negozi sono concentrati soprattutto al nord).

L’acqua micellare, che bella invenzione. Questa poi. L’acqua di rose micellare di Alkemilla è un prodotto stupendo. Al suo interno troviamo rosa damascena che ha proprietà idratanti, elasticizzanti e tonificanti, rinfrescanti e antiage. Si aggiungono estratti biologici di ginepro, rosa canina, rosmarino e salvia. Un bel cocktail di cose buone che la mia pelle apprezza particolarmente. La profumazione non è invasiva, direi che è quasi neutra. Strucca? Si, questo compito lo svolge in maniera impeccabile soprattutto per la rimozione del trucco viso, utilizzo che prediligo visto che per gli occhi utilizzo quanto sopra. Ma mi è capitato di utilizzarla anche sugli occhi e con i trucchi leggeri che realizzo tutti i giorni per il lavoro si comporta in maniera altrettanto egregia. Sulle confezioni di acque micellari è spesso specificato “senza risciacquo” ma io ignoro bellamente questa indicazione e una passatina con l’acqua la do sempre, anche perché è la mia stessa pelle a sentirne la necessità. La sensazione non è di pelle che tira, intendiamoci non è spiacevole ma dopo il risciacquo tutto migliora. Questa acqua micellare è molto delicata, motivo per cui tanti tipi diversi di pelle ci andrebbero d’accordo. Altro aspetto da non sottovalutare è la quantità presente nella confezione: stiamo parlando di ben 500 ml e il costo di circa 10 euro viene ammortizzato. Alkemilla propone altre varianti e, sicuramente, proverò anche quelle.

Un altro prodotto che consiglio caldamente è il gel detergente delicato di Biofficina Toscana. Non mi stancherò mai di ribadire il mio amore per la linea viso di questo marchio. Avevo letto una recensione sul blog di Sue e le sue parole mi avevano incuriosita a tal punto che ho deciso di acquistarlo anche io. Gel detergente delicato, tre parole che descrivono alla perfezione questo prodotto. Il gel trasparente a contatto con la pelle bagnata diventa quasi una sorta di crema che massaggio sul viso. Deterge molto bene senza lasciare residui. Questo prodotto appartiene alla linea bimbi di Biofficina e l’aggettivo delicato calza a pennello. Tutte le pelli, anche quelle più sensibili lo apprezzerebbero. Dopo il suo utilizzo la pelle non tira e non sento alcuna necessità di applicare un qualcosa di idratante. Il packaging poi è molto funzionale, avendo un erogatore a pompetta. Trovo anche perfetta l’immagine scelta sulla confezione che rafforza il messaggio di delicatezza del detergente. L’unico appunto che posso fare sul packaging è che la confezione non è trasparente ma sono dettagli. Costo circa 9 Euro per 200 ml di prodotto.

Ultimo irrinunciabile step è quello del tonico e anche qui abbiamo un prodotto da dieci e lode: tonico alle due rose di Naturaequa. Che meraviglia, grazie Ludovica e Sara per averne parlato. Parto dalla confezione che è perfetta in quanto trasparente e dotata dall’erogatore migliore di sempre. Questo fa fuoriuscire il tonico nelle giuste quantità e la mist non è per nulla aggressiva sul viso ma lo accarezza e lo avvolge. La profumazione in questo caso si sente e naturalmente è di rosa, quindi occhio se non siete amanti del genere. Sul viso la avverto ma sparisce in meno di un minuto. Questo tonico garantisce alla mia pelle un senso di benessere totale. La idrata, la lenisce, la rinfresca, insomma la pelle letteralmente se lo beve. Non è tra i tonici più economici che abbia provato (sono fan di lunga data degli idrolati La Saponaria) perché il prezzo si aggira sui 10 EURO ma è anche vero che parliamo di 250ml.

Siamo pronti per andare a riposare ora che il viso è bello pulito. Voi che prodotti usate solitamente per rimuovere il trucco? Fatemi sapere tutto nei commenti.

16 commenti:

  1. molto curiosa di provare quell'acqua macellare

    mallory

    RispondiElimina
  2. Hai ragione da vendere Linda, struccarsi bene e con i prodotti giusti è davvero fondamentale per il benessere e la bellezza della nostra pelle :)
    Oltretutto niente male la tua routine. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero importante e con il tempo è diventata una sorta di coccola.
      Un prodotto poi lo acquistato dopo averne letto da te :)

      Elimina
    2. E questo mi fa immensamente piacere. Inoltre grazie per la citazione :) un abbraccio.

      Elimina
  3. Ciao Linda!
    Peccato che dalle mie parti non c'è nessun DM :( forse è anche una fortuna perché credo finirei a vivere sotto i ponti per quello che spenderei XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ile!
      Anche dalle mie parti non c'è DM, meglio perché sennò vivrei li dentro ma ogni volta che posso faccio scorta dei loro prodotti :)

      Elimina
  4. Ciao Linda! Concordo pienamente con te sullo struccarsi. Io non riesco a non farlo perchè per me è molto importante farlo! Mi piacerebbe molto provare l'acqua micellare di Alkemilla. Mi ha sempre incuriosita! Io come primo step utilizzo sempre le salviette struccanti, poi procedo con il latte detergente (in uso ho quello alle rose preziose del giardino dei sensi eco bio). Per gli occhi ho un gel di Deborah della linea formula pura. Poi procedo con il detergente viso (in uso quello al lemongrass di garnier bio) e poi procedo con il tonico (sempre di garnier bio) ma al timo purificante. Per ora mi sto trovando molto bene. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una routine molto strutturata la tua, bravissima!
      Un bacione a te😘

      Elimina
  5. Anche se a volte non ho voglia di struccarmi mi obbligo a farlo. Il mio struccante preferito è quello clinique

    RispondiElimina
  6. an interesting info.

    Thank you for sharing

    RispondiElimina
  7. Io ho appena comprato l'acqua micellare Nuxe! Non vedo l'ora che mi arrivi ❤️

    Baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo avessero un'acqua micellare!
      Bacio

      Elimina