lunedì 28 agosto 2017

St. Ives Apricot Scrub & Biogei Detox Mask | Review



Si ritorna a parlare di skincare da queste parti, un fronte del mondo beauty che mi appassiona e mi incuriosisce sempre di più. Oggi in particolare vorrei raccontarvi dei prodotti che utilizzo per la pulizia settimanale del viso. Non ho una routine particolarmente complicata, la mia pelle gradisce l’utilizzo di soli due prodotti. Ho notato che ciò che ha fatto e che fa la differenza è la costanza. Dopo questa notizia scioccante, parliamo del famosissimo Apricot Scrub di St. Ives e della Maschera Detox di Biogei (in collaborazione con L’Estetista Cinica).


Un prodotto esfoliante e un prodotto purificante, ecco tutto ciò di cui la mia pelle ha bisogno ogni settimana.


Come suggerisce il nome, l’Apricot Scrub del marchio St. Ives è uno scrub viso all’albicocca, i cui granuli costituiscono parte della componente esfoliante del prodotto uniti ad una parte più cremosa. L’effetto scrubbante è molto buono, direi alto in una scala che comprende basso, medio, alto e molto alto. Dopo essermi inumidita il viso, ne prelevo una piccola quantità e comincio a massaggiarla, evitando il contorno occhi e concentrandomi maggiormente sul mento (mio punto critico), con movimenti circolari senza fare troppa pressione. Lo scrub agisce e lavora bene anche senza utilizzare forza. Una volta risciacquato il tutto, la pelle del viso è al tatto liscia, levigata e leggermente più luminosa. Un enorme punto a favore di questo prodotto è che non lascia la (mia) pelle che tira o arrossata, ricordo però che la mia è mista e non particolarmente sensibile. Anche utilizzandolo due volte a settimana, non noto alcun tipo di problema.

La profumazione di questo scrub non si avvicina, purtroppo, a quella dell’albicocca. Ha un odore di chimico che onestamente non mi turba ma avrei preferito qualcosina di più naturale.  Sulla confezione, un pratico tubetto bianco, viene riportato che il prodotto ha il 100% di esfolianti naturali, che è oil, sulfate e paraben free e dermatologicamente testato. Tuttavia non si tratta di un prodotto dall’inci verde come si può vedere dal suo inci completo. All’interno del tubetto sono contenuti 170g di prodotto, prodotto che non viene venduto fisicamente in Italia. Lo potete trovare su Amazon e il costo si aggira intorno ai 10€. È però facilmente reperibile in Inghilterra e in America ad un prezzo molto competitivo (io lo comprai negli USA a meno di 5$). Una validissima alternativa al St. Ives è lo Scrub Mask Albicocca di Bottega Verde, provato e terminato qualche anno fa. Le differenze sostanziali stanno nel packaging (BV lo propone in un barattolo) e nel livello di esfoliazione. Ricordo che quello del marchio toscano era leggermente più delicato.
L’altro prodotto di cui non posso più fare a meno, è una maschera per il viso. Fortunatamente non soffro di acne o brufoletti, ho però qualche punto nero nella zona del mento e i pori leggermente dilatati ai lati del naso. Fatta questa premessa, le maschere per il viso che utilizzo sempre, sono quelle ad effetto purificante. Quando da OVS mi sono imbattuta nella linea Detox di Biogei tested by l’Estetista Cinica, ho dovuto prendere la maschera.
 

Partiamo dall’aspetto che più amo di questo prodotto, ovvero la sua consistenza. È cremosa sì, ma tendente quasi al gel, estremamente semplice e veloce da applicare. Rimane quasi fresca sul viso, anche trascorsi i 10-15 minuti di posa, la pelle non tira e non sento il bisogno impellente (come succede invece con la maschera all’argilla rosa di Cattier) di rimuoverla. Ah, la profumazione è estremamente delicata, a me ricorda leggermente quella del cubetto di lievito che si scioglie nell’acqua tiepida quando faccio l’impasto delle tigelle (si, sono decisamente disturbata). Il colore di questa maschera vira verso il fango e più a lungo il prodotto è sul viso, più questo diventa trasparente. Io la applico una volta a settimana, spesso dopo lo scrub, e la lascio agire tranquillamente 15 minuti. Una volta trascorso questo arco temporale, risciacquo il tutto con acqua. La pelle è morbidissima e più luminosa. Immediatamente noto che i pori ai lati del naso si sono fatti più piccoli e sono molto meno evidenti (effetto che dura abbastanza nel tempo e che non è immediato e temporaneo) e che la lucidità che, a volte di più e a volte di meno, la mia pelle mista si porta dietro, è sparita (e non compare nel corso della giornata in cui utilizzo la maschera). Quindi effetto sebo normalizzante e astringente davvero ottimo. Per quanto riguarda l’effetto antimpurità non posso gridare al miracolo: i punti neri non scompaiono come per magia, sono però tenuti a bada e soprattutto non noto l’insorgere di nuove imperfezioni. La maschera Detox di Biogei non contiene parabeni, coloranti e oli minerali ed è dermatologicamente testata. I prodotti Biogei tested by l’Estetista Cinica sono reperibili nei negozi OVS. Unica nota dolente è la quantità contenuta nel tubetto, solo 50ml per circa 8€. Diciamo che per rapporto quantità/prezzo si è visto di meglio.
In conclusione. Questa combo di prodotti mi sta piacendo tanto. La pelle ringrazia perché si mantiene morbida e pulita ma, ribadisco, fondamentale è la costanza. Mi è capitato di saltare uno dei due step e la differenza, in peggio, si percepiva.
Conoscevate i prodotti menzionati in questo articolo? Quali sono i passaggi e i prodotti fondamentali della vostra pulizia del viso? Fatemi sapere tutto nei commenti!






50 commenti:

  1. Conoscevo lo scrub St. Ives ma non l'ho mai preso perché appunto doverselo procacciare su Amazon magari con un sovrapprezzo importante, non mi piace come idea.
    Mentre la maschera di Biogei mi attira molto. Ok sembra che faccia a cazzotti con quanto ho detto sul costo dello scrub ma la maschera la userei solo su pochi punti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero irritante come il prezzo di alcuni prodotti venga gonfiato all'inverosimile! Mi trovi d'accordo che 10€ a fronte degli originali 5$ sono davvero troppo! Penso anche al balsamo labbra ovetto di Eos..
      La maschera mi sta piacendo tantissimo, non posso fare altro che consigliartela!

      Elimina
  2. Ma sai che questo scrub st. ives l'ho sempre sentito nominare positivamente (anche dalla suocera), ma non l'ho mai provato o trovato da nessuna parte?! Mi è balenato in mente di prenderlo al mio ragazzo, visto che mi sta dicendo da mesi che vuole uno scrub ricco di granuli, ma valido (gliene ho preso uno quotidiano, con meno granuli, ma lui ne vuole uno da usare meno spesso e di conseguenza più esfoliante). 10€ effettivamente non sono pochi (o meglio se sapesse quanto l'ho pagato gli prenderebbe un colpo), però se è simile a quello Bottega Verde potrei optare per quello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ne avevo sentito parlare tanto e bene e quando l'ho trovato ad un prezzo così basso non me lo sono lasciato scappare! Stesso discorso di prima, 10€ con quello che costa realmente all'estero mi fanno arrabbiare! Quello di BV è molto simile come concetto ma se il tuo ragazzo sta cercando un prodotto davvero esfoliante, io ti consiglio Ocean Salt di Lush. Quello si che è potente :)

      Elimina
    2. Il problema di Lush è la reperibilità visto che qui al sud non c'è U_U fare un ordine online, solo per un prodotto mi secca troppo XD

      Elimina
    3. Cavolo Ile :(
      Allora prova quello di Bottega Verde, io lo avevo apprezzato!

      Elimina
  3. Sono felice tu abbia trovato una buona combinazione di prodotti. Ma questo fatto dello scrub all'albicocca che di tutto profuma fuorché di albicocca mi ha fatto scendere la palpebra. E che cribbio, uno ci spera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno ci spera sempre ma molte profumazioni sono super chimiche! Onestamente non è una fragranza che mi turba, almeno questo :)

      Elimina
  4. Tu non sai quanto amo gli scrub viso e questo all'albicocca mi piacerebbe un sacco anche perché risulta molto delicato. Come maschere detox ho provato una di Biomed dello stesso colore di questo che hai usato tu e una di World of Beauty che sto quasi per finire ed è buonissima (alla menta!!!).
    Baci My Golden Glitter Corner ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo scrub viso è ormai da tempo una costante, la mia pelle lo apprezza tantissimo :)
      Di maschere alla menta ho provato, terminato e amato solo quella di Queen Helene. In futuro vorrei provare quella Lush :)

      Elimina
  5. non conoscevo questi prodotti... Li cercherò...
    Buona giornata, Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti fatto conoscere qualcosa di nuovo!
      Buona serata!

      Elimina
  6. Ciao Linda! :)
    Peccato per il profumo della prima maschera!
    La seconda mi ispira molto di più, anche se il prezzo è altino. Mi ricorda un po' un campioncino di maschera che ho provato! ;*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un profumo naturale ma non mi da assolutamente fastidio :)
      Quantità/prezzo di Biogei non è il massimo ma il prodotto in se mi piace da tanto!

      Elimina
  7. a me ispirano un sacco entrambi, sai? *-*
    non conoscevo neanche il brand!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti fatto conoscere cose nuove Chiara :)

      Elimina
  8. Sono passata per augurarti un buon fine settimana!
    Luisa

    RispondiElimina
  9. Verissimo, la costanza è la prima cosa, nessun prodotto potrà mai fare miracoli se lo si utilizza una volta ogni tanto!
    Il profumo di lievito, che buooono, *.*, a me piace tanto!
    Tra i due prodotti, mi incuriosisce quello dell'estetista cinica, forse perchè di lei ne sento tanto parlare!!!

    the smell of friday ☕

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La costanza fa tutta la differenza di questo mondo! E infatti ora se salto qualche step per svariati motivi, la mia pelle ne risente in peggio!
      Pensa che io non avevo mai sentito parlare dell'estetista cinica prima di acquistare questa maschera!

      Elimina
  10. non ho mai sentito parlare di questi prodotti, ma grazie alla tua recensione sono venuta alla conoscenza. comunque, avrei preferito che avessero quel profumo di albicocca perché sono molto tentata dai profumi. di certo non mi da fastidio l'odore chimico ma, da come lo dici tu; la costanza è la prima cosa. io ho un pessimo abito di non utilizzare costantemente quello che compro, perché magari provo vari prodotti allo stesso tempo, il che è sbagliato.
    però mi piacciono entrambi, e li cercherò. grazie per la review. =) buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere averti fatto conoscere due prodotti nuovi Rachel :)
      Io ho imparato ad essere costante da qualche tempo! Anche io in passato mi riempivo di prodotti che poi andavo ad utilizzare saltuariamente senza risultati!
      Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  11. Ho usato questo scrub per anni, la prima volta acquistato in occasione della mia prima vacanza a Londra, che ricordi! Ne presi al volo tre confezioni in un colpo solo! :P Ho un ottimo ricordo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che ti sei trovata bene Vale! Altrimenti tre confezioni sono lunghe da smaltire! Bacio!

      Elimina
  12. Non hai detto affatto una cosa banale, mi riferisco alla costanza. Noi tendiamo a darlo per scontato ma ci sono tantissime ragazze e donne che non la pensano come noi e pensano che facendo qualcosina a random, possano ottenere grandi risultati. Bene, ora che abbiamo appurato che siamo le prime della classe ^__^ passiamo ai tuoi prodotti per la skincare. Non li conoscevo e in particolare sulla maschera di ovs mi chiedo come io non possa mai notare questi prodotti quando vado da loro. Bah. Mi ispirano molto entrambi. Il primo perchè amo gli scrub all'albicocca e il secondo perchè se riduce un minimo i pori, è da provare! La mia skincare non è cambiata da quando ne avevo parlato sul blog. L'unica cosa che ho cominciato a fare è la coppettazione, aspetto passi un po' di tempo prima di dire la mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Ele, la costanza non è un concetto banale. In passato ero io la prima a non darci troppa importanza!
      Ho scoperto i prodotti Biogei leggendo i blog che seguo, ero completamente ignorante in materia!
      Così come la coppettazione è un mondo a me ignoto! Di che cosa si tratta?

      Elimina
  13. Ciao cara grazie per avermi fatto conoscere questi prodotti, non li conoscoevo! Sembrano favolosi e per me, che ho la mania dei prodotti skincare ho apprezzato moltissimo.
    Un bacio Teresa

    http://www.teresagranara.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contenta di averti fatto scoprire qualcosa di nuovo Teresa!

      Elimina
  14. Ciao! Dopo aver letto la prima parte della recensione sullo scrub ero quasi convinta a comprarlo, poi ho letto che l'odore di albicocca sa di chimico e quindi penso che non lo prenderò. Preferisco di gran lunga prodotti più "naturali", anche se per il resto non sembra proprio un cattivo prodotto.
    Comunque hai proprio un bel blog, piano piano mi leggerò tutti i tuoi post! Mi sono iscritta ai tuoi lettori fissi, se ti va puoi passare dal mio blog e ricambiare. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara e benvenuta!
      L'odore alla fine non è così terribile anche perché il prodotto in sè è davvero valido!
      Vero è che le profumazioni sono molto soggettive!

      Elimina
  15. li ho tutti e due ma in questo momento sto cercando di finire altro. Sono lì sulla mensola che mi guardano e prima o poi li utilizzerò. Sono un'accumulatrice seriale!

    RispondiElimina
  16. Capisco il problema dell'accumulo di prodotti, a me capita con i rossetti!

    RispondiElimina
  17. Piacere di conoscerti Linda!😘
    Non conoscevo questi prodotti, ma lo scrub viso all’albicocca mi attira molto. Una volta ho preso delle salviette struccanti ed idratanti all'albicocca e mi sono trovata molto bene!😊 gattaracinefila 😽🎬

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanessa!
      Mi fa molto piacere averti fatto conoscere qualcosa di nuovo!
      Lo scrub è davvero ottimo, consigliatissimo se cerchi un potere esfoliante alto :)

      Elimina
  18. Lo scrub st Ives avrei voluto comprarlo a Londra ma purtroppo me ne dimenticai...Le maschere Bioigei vorrei provarle perché sembrano tutte molto carine e questa non è la prima recensione positiva che leggo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto di esperienze positive anche con le mini maschere del brand :)
      Questa detox è davvero ottima, non sono riuscita a trovarle un difetto!

      Elimina
  19. Leggere che lo scrub non profuma di albicocca è stato un brutto colpo visto che fino a quel punto mi stava piacendo molto! Preferisco gli scrub con base cremosa a quelli con base "gellosa" quindi come texture mi stava piacendo. I prodotti Biogei invece non li ho mai visti negli OVS di qui, la prossima volta devo cercarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La profumazione è artificiale ma il prodotto è molto efficace :)

      Elimina
  20. non sai quanto amo lo scrub , lo utilizzo sempre ,questo mi sembra perfetto *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è diventato indispensabile, ne comprerei uno dietro l'altro!

      Elimina
  21. Ciao! Mi sono appena iscritta al tuo blog :)
    Non conoscevo i prodotti... ho avuto lo stesso trauma con un altro paio di prodotti all'albicocca, il profumo che non corrisponde a quello che ti aspetti è duro da reggere, ahah! Alla prossima, buona giornata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Rosy!
      Eh si, le profumazioni possono dare parecchi dispiaceri. Ma finché un prodotto è valido, la fragranza passa in secondo piano :)

      Elimina
  22. Ciao, sembra un prodotto interessante. Ottima recensione, mi sono unita con piacere ai tuoi followers ★

    RispondiElimina
  23. Ultimamente la mia pelle sta diventando abbastanza grassa e devo riorganizzare tutta la mia skincare routine per questo :/
    Prodotti davvero validi, soprattutto mi incuriosisce la maschera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La maschera ti potrebbe piacere tanto Roby!

      Elimina
  24. ciao, sono una tua nuova follower, complimenti per il blog e per questo post!
    Se ti va puoi ricambiare
    https://amoriemeraviglie.blogspot.it/
    ciao :)

    RispondiElimina
  25. Una volta lo compravo regolarmente anche io. Lo trovavo sia all'Esselunga che al Bennet. Adesso è sparito, non lo trovo più da nessuna parte! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero trovavi il brand da Esselunga? Io l'ho sempre ritenuta un'esclusiva straniera!

      Elimina