domenica 11 febbraio 2018

Prodotti finiti #13


Cose ammassate sul pavimento in modo casuale. Sappiamo tutti vero di cosa andremo a parlare nel post di oggi? Vi sento in lontananza dire prodotti finiti, prodotti finiti...Esatto! Oggi si ciarlerà di tutto quello che ho terminato negli ultimi mesi. Mettetevi comode e cominciamo.
VISO
Lo struccante occhi delicato di Nivea non è un cattivo prodotto ma non è nemmeno il migliore della sua categoria. Va detto però che sugli occhi non mi ha causato alcun tipo di fastidio, quindi si, lo reputo delicato. Lo ricomprerò? No per il semplice fatto che vorrei avvicinarmi ad una routine completamente cruelty free. 
Il 2 Phasen Makeup Entferner di Alverde è un prodotto che conosco da anni e che ciclicamente ricompro. Il nome tedesco tanto inquietante sta a significare semplicemente struccante bifasico. Riesco ad utilizzarlo solamente sul viso in quanto sugli occhi mi crea un'odiosa patina e mi rimane la vista appannata per qualche minuto. Sensazione che evito volentieri. Per quanto riguarda il potere struccante sul viso, assolutamente nulla di dire. Rimuove tutto, compresi i rossetti liquidi senza problemi. L'unica accortezza è quella di risciacquarlo sempre perché tende a lasciare un residuo oleoso. Lo ricomprerò? Ho un'altra confezione che è a metà poi credo di dargli una pausa ma non escludo di riaverlo a casa in futuro.
Del Detergente Purificante ai Fiori di Limone di Maternatura ho parlato in questa recensione. Mi è piaciuto tantissimo, l'effetto purificante l'ho riscontrato per davvero. Lo riacquisterò? Si ma dopo essermi tolta altri sfizi.
Anche per l'Idrolato ai Fiori d'Arancio de La Saponaria ho speso tantissime parole d'amore. Il perché ve lo spiego in questo post. Lo riacquisterò? Assolutamente si ma anche in questo caso dopo aver provato qualche altro prodotto che mi interessa. 
Il Siero Antiossidante di Biofficina Toscana l'ho inserito in tutte le tipologie possibili di post sui prodotti preferiti. Se volete venire a conoscenza della nostra storia d'amore, vi invito a leggere queste parole. Lo riacquisterò? Ad occhi chiusi e probabilmente per il resto della vita. Ho intenzione di usarlo questa estate con la lozione viso illuminante del marchio.
Anche con la maschera viso Detox di Biogei il rapporto è stato molto più che positivo. Leggete qui per saperne di più ma vi anticipo che la pelle era davvero più pulita dopo il suo utilizzo. Inoltre ne ho adorato la consistenza e la sensazione sul viso. La riacquisterò? Dovessi trovarmela davanti, assolutamente si. 
CORPO & CAPELLI
Nutro ancora oggi sentimenti contrastanti per la Mousse Expert Ricci di Frank Provost. In passato avevo amato la spuma nella colorazione viola, questa verde ho trovato che definisse molto meno il riccio. La riacquisterò? No.
Il Latte Corpo Belle Cherie di Fragonard aveva una profumazione semplicemente divina se siete amanti delle fragranze floreali. Sul potere idratante credo si potesse fare qualcosina di più ma tutto sommato è stato un prodotto piacevole da utilizzare. Lo riacquisterò? Non credo, vorrei qualcosa che dia maggiore nutrimento alla mia pelle.
Bella scoperta per i miei capelli si è rivelato lo Shampoo Trattante e Ristrutturante di Lavera. Solitamente gli shampoo bio sono un po' un terno al lotto per i miei capelli. Tantissimi sono stati riciclati per la pulizia dei pennelli. Questo invece me li puliva benissimo senza appesantirli. Lo ricomprerò? Si.
La Crema da Doccia al mango di Sephora è stato un ottimo bagnoschiuma. Profumazione divina e mai stucchevole, buona schiuma, buon potere lavante, non seccava la pelle. Lo ricomprerò? Ho troppe scorte di bagnoschiuma in casa che termineranno nell'anno del mai. 
Un prodotto & Other Stories: lo Steel Garden Body Scrub che si è rivelato una piacevole scoperta. Acquistato in saldo un tempo immemore fa, faceva un ottimo effetto esfoliante senza essere aggressivo. La consistenza era abbastanza cremosa e al mio naso aveva un sentore di pera, molto gradevole in ogni caso. Dopo l'utilizzo la pelle era morbida e incredibilmente luminosa. Lo riacquisterò? No perché il negozio è tutt'altro che a portata di mano da dove abito e ci sono altri mille scrub corpo che vorrei provare (si Organic Shop, sto parlando di te!).
VARIE
Andiamo veloci in questa sezione. La Cera Depilatoria all'olio di argan di Natura Verde non mi è piaciuta per niente. Del marchio adoro la versione normale ma questa aveva una consistenza liquidissima che si accumulava sulla striscia. E' molto delicata sulla pelle, questo è vero però non mi ha convinto. La riacquisterò? No, continuerò con la versione normale. Acetone random da pochi centesimi. Toglieva lo smalto senza troppa fatica, ci siamo. Lo riacquisterò? Probabile. Essie Spa Many Many Mani trovata in omaggio con uno smalto Essie è un tripudio di siliconi che non riacquisterò sicuramente. 
I dischetti struccanti Ebelin, marchio che trovate al DM, continuano ad essere i miei preferiti. Non si sfaldano e costano pochissimo! Li riacquisterò? Certo, ne ho tipo altre cinque confezioni di scorta. Le Salviette Struccanti Fria Utility le ho acquistate esclusivamente per togliere gli swatches e per aiutarmi nel trucco. Non le ho mai utilizzate come struccante vero e proprio perché questa è una metodologia che non mi si addice. Il loro dovere lo hanno fatto quindi penso che se dovessi trovarle in offerta le riacquisterei destinandole allo stesso scopo.
Questa lima per unghie Royal Beauty è stata un flop clamoroso. E' durata pochissimo e la qualità era davvero cheap, quelle di Essence le danno un 10 a 0. La riacquisterò? Assolutamente no.
MAKEUP & CAMPIONCINI
Non troppo makeup, come al solito del resto. 
Con il Mascara Lash Potion di Revlon ho faticato tanto, soprattutto all'inizio in quanto non faceva l'effetto volume che tanto ricerco. Ad un mese dall'apertura, la formula si è "stabilizzata" e siamo andati decisamente più d'accordo ma non è scoccata la scintilla. Una nota a suo favore è il suo nero intenso (e il packaging meraviglioso che ovviamente non si riesce a cogliere dalla foto). Lo scovolino è grande grande, tipo l'I Love Extreme di Essence. Lo riacquisterò? No, in un mascara cerco tanto volume e questo non è stato in grado di regalarmi quanto desidero.
Il Make Me Brow di Essence lo abbiamo conosciuto in questo post. Sapete che mi piace tanto e che lo riacquisto sempre.
La 24 Ore Waterproof di Deborah è stata un'ottima matita occhi. La mia era quella marrone che ho utilizzato tantissimo come eyeliner. Si riusciva a sfumare con molta facilità, anche con l'aiuto dello sfumino all'altra estremità ma una volta fissata, rimaneva al suo posto fino al momento della rimozione. Molto comoda anche per il fatto di essere automatica. La riacquisterò? No, ho mille altre matite da finire prima che si secchino definitivamente. 
Per quel poco che ho potuto constatare, la Beauty Farm di Neve Cosmetics non mi è piaciuta particolarmente, troppo oleosa per la mia pelle. 
Una splendida impressione mi ha fatto invece la Crema Modellante Ricci di Gyada Cosmetics tanto da volere acquistare la full size. Questo campioncino mi è durato almeno una decina di applicazioni e un'idea sul prodotto me la sono potuta fare. I ricci sono definiti alla perfezione e sono ben nutriti. Ci rivedremo sicuramente (ah, l'ho anche inserita in questa wishlist).
Concludiamo con i consueti campioncini di profumo. Ancora Coco Mademoiselle che adoro e che dura un'eternità sulla pelle. Per la prima volta ho provato Chloé Eau de Parfum e me ne sono innamorata, se non costasse un rene avrei già acquistato la full size. Due fragranze Dolce & Gabbana Pour Femme e Intense che ho trovato simili a livello di profumazione e perfette per il periodo invernale in quanto dolci, calde e avvolgenti. Solitamente non amo profumazioni troppo dolci, infatti mi sono piaciute in campioncino giusto per pochi utilizzi. Meravigliosa invece la fragranza Dior Addict che ho trovato giovane e fresca. Anche qui il prezzo mi frena, per cui spero di procurarmi un altro campioncino.

Bene, posso ufficialmente buttare queste vecchie confezioni e fare spazio al nuovo.
Conoscete i prodotti menzionati? Cosa avete finito ultimamente? Fatemi sapere tutto nei commenti!





lunedì 5 febbraio 2018

TAG: Prodotti PRO(va) 2018

It’s that time of the year! Finalmente è tempo di stilare una nuova lista di prodotti PRO(va)!
Credo, anzi spero, che tutti sappiate di che cosa sto parlando. In caso contrario, ecco un piccolo riassunto delle puntate precedenti. Il tag dei prodotti PRO(va) nasce grazie a Miki del blog Miki In The Pinkland. Alla realizzazione del tag così come lo conosciamo oggi, hanno contribuito anche Misato del blog A Lost Girl e Ariel del blog Ariel Makeup. Lo scopo del tag è quello di stilare con criterio una wishlist di prodotti che davvero vorremmo acquistare durante l’anno suddivisi per categorie. Trovate la mia lista dei desideri 2017 qui mentre il bilancio di quella wishlist qui.
Ovviamente il tag è aperto a tutti, basta seguire poche e semplici regole:
1)      taggare MikiInThePinkLand, che ha creato il tag, A Lost Girl (loves make up!) ed Ariel Make Up, che hanno contribuito a renderlo così come lo leggete oggi
2)      mantenere l'organizzazione che le ragazze hanno dato al tag, tenendo a mente che non è obbligatorio indicare un prodotto per ogni singola categoria
3)      taggare tre o più bloggers
4)      taggare le ragazze e/o utilizzare l'hashtag #ProdottiPROva sui social in modo da poter individuare i vari post, leggerli e condividerli

E ora, ecco a voi la mia wishlist 2018 ufficiale.

SKINCARE
Detersione viso – Biofficina Toscana mousse detergente alla malva
Mi sono sempre trovata divinamente con i prodotti viso del brand. Questa mousse è sulla mia wishlist dallo scorso anno. Promette un effetto morbidezza sulla pelle e ha proprietà lenitive, emollienti e rinfrescanti. Basta?
Fonte

Crema viso -  Biofficina Toscana cremagel viso alla malva | Biofficina Toscana lozione viso illuminante
Si, ancora due prodotti del brand toscano. Ho sentito parlare benissimo di entrambe le referenze e la curiosità è salita alle stelle.
Fonte

Fonte

Scrub viso - //
Crema contorno occhi – Mossa restoring eye cream
Lo proverei a prescindere perché è a base di mora. Inoltre dovrebbe far apparire la zona più tonica. Dai, chi non lo vorrebbe?
Fonte

Tonico viso – La Saponaria acqua costituzionale attiva melagrana | Naturaequa tonico due rose
I tonici e gli idrolati sono stati una rivelazione lo scorso anno, il passaggio finale al quale ora non saprei proprio rinunciare. La Saponaria mi ha fatto innamorare dei suoi idrolati e ora mi ha incuriosita con quest’acqua costituzionale con proprietà antiossidanti. Il tonico di Naturaequa è stato lodato da più parti, soprattutto da Ludovica e Sara e io di queste ragazze mi fido. Tanto.
Fonte
Fonte

Siero Viso – Lavera hydro effect serum
Mi ha incuriosita parecchio il suo definirsi protettore dall’inquinamento atmosferico. Con i prodotti viso Lavera ho avuto un’ottima esperienza (click alla recensione del fluido alla menta), speriamo sia anche questo il caso.
Fonte

Maschera Viso – Lush mask of magnaminty (mascherita piperita) | Natura Siberia maschera viso energizzante
Sono anni che vorrei provare la mascherita piperita di Lush. Ora che sto smaltendo l’ultima maschera purificante rimasta, potrò finalmente acquistarla. Le maschere purificanti sono quelle di cui ho effettivamente più bisogno ma a metà settimana, mi concedo sempre una maschera leggermente più idrante, di quelle che dovrebbero garantire maggiore luminosità alla pelle e questa di Natura Siberica mi intriga assai.
Fonte

Fonte

Struccante Viso - //
Struccante Occhi – Delìdea Bio struccante bifasico detergente
Adoro i bifasici per rimuovere il trucco occhi. Questa novità Delìdea con estratti di fico e uva spina sembra molto promettente.
Fonte

Balsamo Labbra - //
Scrub Labbra - //


BODYCARE
Crema Corpo - //
Crema Mani; Unghie; Cuticole - //
Crema Piedi - //
Bagnoschiuma; Docciaschiuma - //
Scrub Corpo – Naturaequa scrub corpo al caffè | Organic Shop organic coffee & sugar body scrub
Ehm si, quest’anno mi è venuta la fissa di acquistare scrub al caffè. Le responsabili sono, ancora una volta, Sara e Ludovica con le loro recensioni.
Fonte
Fonte


Deodorante - Schmidt's Deodorant Lime & Bergamot Stick
Questo prodotto era già presente lo scorso anno. Non ho più scuse.
Fonte

Varie - //

HAIRCARE
Shampoo – Le Erbe Di Janas shampoo uso frequente fico d’India e rosmarino bio
Ho letto più di una recensione positiva circa questo shampoo e, nonostante con il mio tipo di capelli sia sempre un azzardo cambiare shampoo bio, la curiosità è tanta. Sicuramente acquisterò per prima la minitaglia.
Fonte

Balsamo - Alkemilla Balsamo Capelli Bio Arancio e Limone
Questo è il suo anno. Promesso.
Fonte

Maschera - //
Styling Capelli – Gyada crema modellante ricci | Alkemilla K-hair styling mousse
Sulla crema Gyada baro leggermente perché l’ho già provata in campioncino e me ne sono follemente innamorata. La curiosità verso la styling mousse di Alkemilla me l’ha messa Sara con questa recensione.
Fonte

Fonte


MAKEUP
Primer Viso - //
Fondotinta – Purobio compact foundation
I video applicazione su Youtube mi hanno piacevolmente colpita. Inoltre mia mamma lo utilizza quotidianamente trovandosi benissimo.
Fonte

Correttore - //
Cipria – Defa Cosmetics cipria universale
Vanessa mi ha incuriosito tantissimo con le sue parole e sarebbe finalmente l’occasione giusta per provare qualcosa del brand.
Fonte

Illuminante – Mulac Glow Bunny
Sono stata brava ed ho inserito in questa categoria solo un illuminante. Ho visto uno swatch di questa meraviglia sul blog di Eleonora ed ho immediatamente capito che doveva essere mio!
Fonte

Blush – Nabla Blossom Blush Harper
Un blush dalla colorazione universale e che si adatta perfettamente ad ogni tipo di makeup manca nella mia collezione. Lo giuro!
Fonte

Bronzer - //
Rossetto – Charlotte Tilbury Matte Revolution Pillow Talk | Neve Cosmetics Pastello Labbra Lychee & Pitaya | The Body Shop Matte Lip Liquid Goa Magnolia
Quattro rossetti. Mi faccio un applauso da sola. Ovviamente sappiamo tutti che la mia wishlist in questa categoria equivale a questo simbolo: ∞. Tuttavia quelle indicate sopra sono le referenze che maggiormente mi piacerebbe provare. Ah, dimenticavo. Lumiere e Point Zero di Colourpop inseriti lo scorno anno sono ancora validi!
Fonte
Fonte

Fonte
Fonte

Lipgloss - //
Matita Labbra - //
Mascara - //
Primer Occhi - //
Ombretto mono e/o pigmento – Nabla Ombretti Refill Freestyler, Water Dream & Luna | Neve Cosmetics Ombretto in Cialda Date & Lithium
Ormai gli ombretti Nabla mi hanno creato dipendenza. Ho selezionato i tre che attualmente mi attirano di più ma potessi li acquisterei tutti, non sto scherzando. Vorrei approfondire anche il discorso delle cialde di Neve perché le tre che ho al momento sono eccezionali. Ah, Cornelious di Colourpop rimane anche lui in wishlist.
Fonte

Fonte
Fonte
Fonte

Fonte

Ombretto in crema - //
Glitter – Mulac Antidote
Niente, mi è scoppiata la fissazione dei glitter. Io che fino a pochi mesi non li potevo neanche guardare. Ora mi cospargerei di glitter.
Fonte

Palette – Anastasia Beverly Hills Modern Renaissance Palette | Mulac Good Vibes
La palette di ABH non credo abbia bisogno di presentazioni. È costantemente sold out sui siti che monitoro io, che il 2018 sia l’anno buono? Io me lo auguro, il mio portafogli un po’ meno. La Good Vibes di Mulac ha invece delle tonalità che amo e più guardo video, più capisco che deve essere mia.
Fonte
Fonte

Eyeliner - //
Matita Occhi - //
Prodotto per Sopracciglia – Zoeva Graphic Brows Bistre
Mi trovo benissimo con la Brow Divine di Nabla ma vorrei anche provare questa di Zoeva che come concetto è praticamente simile ma costa meno.
Fonte

Smalto - //

VARIE ED EVENTUALI
Pennelli - //
Accessori - //
Extra - //

E con un’intera categoria vuota, abbiamo finito! Non mi resta ora che taggare altre tre compagne blogger e, in particolare, vorrei conoscere i desideri di Sara, Federica e Rosy.
Ovviamente siete però tutte invitate a partecipare seguendo le regole indicate ad inizio post!Ringrazio ancora Miki, Misato ed Ariel per aver creato un tag così stimolante e divertente da realizzare.

Ma ora ditemi: quali sono i prodotti che più vi piacerebbe provare nel 2018? Conoscete o utilizzate già dei prodotti che ho menzionato nella mia lista? Avete altri consigli da darmi? Ditemi tutto nei commenti che sono in modalità spendacciona!

domenica 21 gennaio 2018

Siero Viso Antiossidante Biofficina Toscana | Review

Oggi vorrei raccontarvi la mia esperienza con un prodotto uscito nel panorama beauty già da qualche anno ma che io ho provato per la prima volta solo qualche mese fa, il Siero Viso Antiossidante di Biofficina Toscana.

Vediamo, da dove parto a descrivervi l'amore che ho provato per questa meraviglia per il viso? Non ne ho idea, seguiremo il mio flusso di coscienza con la speranza di riuscire a farvi capire quanto questo prodotto mi sia piaciuto.
Non avevo mai provato prodotti antiossidanti prima, né tantomeno avevo mai provato un siero viso. Sulla scia di varie recensioni positive (ciao Sara) mi sono decisa ad acquistarlo all'inizio della scorsa estate.
Come detto più volte, la mia pelle è mista e non necessita di troppa idratazione. Ho acquistato questo siero con l'intenzione di usarlo da solo alla mattina senza poi andare ad applicare una crema sopra. E così ho fatto. E così mi sono tolta enormi soddisfazioni.
Applicazione dopo applicazione la mia pelle risultava sempre più luminosa oltre a godere del giusto livello di idratazione per quelle che sono le mie esigenze.

La consistenza è quella di un gel abbastanza appiccicoso che si stende senza problemi sul viso. La sensazione di "appiccicoso" è percepibile solo per pochi secondi sul viso. Si assorbe immediatamente dando proprio una sensazione di sollievo e di idratazione. Potete iniziare a truccarvi subito dopo ma io solitamente faccio passare circa 15 minuti tra la fase della skincare e quella del makeup. Il prodotto si presenta trasparente con una deliziosa profumazione fruttata che sul viso permane solo pochi secondi.
Oltre alla consistenza e all'effetto strepitoso riscontrato sulla pelle, ho apprezzato particolarmente anche il packaging. Il siero si presente infatti in una boccetta di vetro trasparente opaco riportante tutte le informazioni, molto comoda per tenere monitorata la quantità di prodotto all'interno e tappo in plastica bianco. Il prodotto è dotato di una pipetta contagocce, vi basterà dunque premere sul tappo  per iniziare a distribuire il siero sul viso. Per la mia esperienza, mi bastava premere una sola volta e la quantità fuoriuscita era sufficiente per tutto il viso e il collo.
Non sono assolutamente un'esperta di formulazioni e sostanze funzionali, per puro dovere di cronaca mi avvalgo del sito dell'azienda e vi dico che all'interno troviamo acido ialuronico, Uviox®-Oleox® (un principio brevettato da Biofficina), estratti di mirtillo, ribes nero e lampone e altri ingredienti dei quali purtroppo ignoro il significato.
All'interno troviamo 30 ml di prodotto (che mi sono durati circa cinque mesi utilizzando il prodotto tutti i giorni solo la mattina) per un prezzo di 13,70€.
Per gli ottimi risultati ottenuti e per la durata, credo siano dei soldi investiti benissimo.
Utilizzando il siero con costanza ho notato davvero una pelle sempre più luminosa, compatta e sveglia. Mai spenta, mai grigia e sempre ben idratata. Anche la lucidità con la quale spesso devo fare i conti era tenuta ben sotto controllo. 
Attualmente l'ho terminato, e per quanto mi stia trovando bene con il siero attuale, la pelle non è così luminosa come quando usavo quello Biofficina.
Consiglio questo siero davvero a tutte le tipologie di pelle, da usare da solo o in combinazione con altro. 
E' un prodotto che riacquisterò sicuramente, magari in vista dell'estate da utilizzare in combo questa volta con la lozione viso illuminante sempre del brand toscano.

E ora ditemi, conoscevate questo siero viso? Cosa utilizzate per idratare la vostra pelle? Fatemi sapere tutto nei commenti!

domenica 7 gennaio 2018

TAG: Prodotti PRO(va) 2017 | Com’è andata davvero

Un altro bilancio che faccio sempre più che volentieri è quello relativo ai Prodotti PRO(va), ovvero la wishlist scritta ad inizio 2017 che nasce dalla mente di Miki In The Pinkland e dal supporto di Misato – A Lost Girl e Ariel – Ariel Makeup.
Per chi ancora non lo sapesse, il tag dei prodotti PRO(va) consiste nello stilare una lista di prodotti che realmente si vogliono provare nel corso di un anno a partire delle categorie date dalle autrici.
La mia wishlist era piuttosto ricca (click) e oggi vorrei vedere con voi cosa ho realmente depennato e se ciò che non ho acquistato per vari motivi mi interessa ancora ora come dodici mesi fa. Non inserirò le categorie rimaste vuote. Partiamo!
SKINCARE
Detersione viso – Biofficina Toscana Gel Detergente Delicato
Lo scorso anno mi è scoppiata la passione per i detergenti viso e dopo aver amato quello ai fiori di limone di Maternatura, ora sto usando con soddisfazione questo di Biofficina. È soffice e delicato come una nuvoletta, mi sta piacendo tantissimo!
Scrub viso – Biofficina Toscana Scrub Viso ai Frutti Rossi
L’ho acquistato ma ancora non l’ho aperto.
Crema Contorno Occhi – Lavera Contorno Occhi Rassodante
Mi accorgo solo ora di avere menzionato la linea sbagliata di Lavera. Il contorno occhi che volevo provare e che attualmente sto utilizzando è quello illuminante, non rassodante. Onestamente mi aspettavo di più ma dopo aver amato quello di BiofficinaToscana, il confronto è duro.
Siero Viso – Biofficina Toscana Siero Viso Antiossidante & Omia Siero Viso Aloe
Acquistati entrambi. Il primo è finito tra i top del 2017 mentre il secondo è un buon prodotto ma nulla più.
Maschera Viso – Alkemilla Maschera Viso Glycolica
Non l’ho acquistata e ora non suscita più il mio interesse.
Struccante Viso – Alkemilla Acqua Micellare Fiordaliso e Tea Tree
Ho acquistato la versione alla rosa che però devo ancora utilizzare. La variante al Tea Tree rimane tra i prodotti da provare.
BODYCARE
Bagnoschiuma – Ekos Doccia Shampoo Agrumi
Purtroppo mi ha delusa parecchio, soprattutto a livello di consistenza. Di quelle in gel ma strane e la profumazione durava zero sulla pelle. Peccato.
Scrub Corpo – Organic Shop Body Scrub Sicilian Orange
Acquistato di recente ma devo ancora aprirlo.
Deodorante – Schmidt’s Deodorant Lime & Bergamot Stick
Non sono riuscita ad acquistarlo ma la curiosità è tanta quindi lo inserisco nella lista 2018
HAIRCARE
Balsamo – Alkemilla Balsamo Capelli Bio Arancio e Limone
Purtroppo non l’ho acquistato ma lo farò sicuramente durante questo nuovo anno.
Maschera – Maternatura Maschera Ristrutturante ai Semi di Girasole
Anche in questo caso abbiamo un prodotto che non ho acquistato. Come maschera capelli, mi sono buttata su quella Gyada. La Maternatura rimane interessante ma la curiosità non è paragonabile a quella dello scorso anno.
MAKEUP
Fondotinta – Milani Conceal and Perfect | Bare Minerals Complexion Rescue
Il fondotinta Milani è una meraviglia, ho iniziato a testarlo dopo l’estate e mi sta piacendo tanto. Il gel di Bare Minerals l’ho acquistato con il recente Black Friday Sephora ma devo ancora aprirlo.
Correttore – Maybelline Fit Me
No, ho trovato altri due correttori magnifici e questo è passato in secondo piano. Per la cronaca i due correttori magnifici sono LA Girl PRO Concealer e Catrice Camouflage Liquid Concealer.
Rossetto – Jeffrey Star Androginy Velour Liquid Lipstick | Zoeva All Is Calm & Faint of Heart Pure Velours Lips | MAC Twig & Creme in your Coffee| Colourpop Lumière Lippie Stix & Point Zero Ultra Satin Lip
Ho acquistato solamente Androginy, la cui texture meravigliosa lo ha fatto entrare nella top 5 dei migliori rossetti liquidi. A parte i prodotti Colourpop, che non ho acquistato per il mio cuor di leone nei confronti della dogana, gli altri rossetti non attirano più il mio interesse.
Mascara – Kiko Extra Sculpt Volume Mascara
Acquistato ma non ancora aperto perché il Clinique sembra rigenerarsi la notte.
Ombretto mono e/o pigmento – Makeup Geek Cocoa Bear | Colourpop Cornelious
Finalmente Cocoa Bear fa parte della mia collezione! È un marrone caldo stupendo che tutte ma proprio tutte dovremmo avere a portata di mano. Per Cornelious vale lo stesso discorso dei rossetti. La voglia però di portarmelo a casa rimane.
Ombretto in crema – Nabla Creme Shadows
Ho acquistato Morning Glory (amore puro) ed Entropy. Sono entrambi ottimi prodotti.
Palette – Zoeva Cocoa Blend
Mi sono tolta anche questo sfizio e quando l’ho utilizzata mi ci sono trovata bene. Ho provato texture più morbide ad essere sincera ma la selezione colori mi piace tantissimo!
Prodotto per sopracciglia – Nabla Brow Divine Uranus
La matita che sto utilizzando al momento. Ci ho messo qualche applicazione per andarci completamente d’accordo ma ora le cose sono nettamente migliorate e vi posso dire che è un ottimo prodotto.
VARIE & EVENTUALI
Accessori – Blush Tree
La svolta! Avevate ragione voi che un anno fa nei commenti mi avete scritto che un accessorio del genere mi serviva. I tempi di asciugatura dei pennelli si sono dimezzati e non c’è il rischio di infiltrazioni di acqua nel manico. Favoloso!

Tutto sommato direi che il bilancio è positivo. Mi sono resa conto di avere stilato una lista con criterio, soprattutto in ambito non makeup. Non resta che mettersi al lavoro per l’appuntamento 2018. Nella mia testa ci sono tantissimi prodotti che vorrei provare!
Voi che sfizi vi siete tolte lo scorso anno? Avete già fatto il bilancio dei prodotti PRO(va)? Fatemi sapere tutto nei commenti!

domenica 31 dicembre 2017

Top Beauty 2017

Vi offendete se interrompo il lungo digiuno con l’originalissima riflessione “dove è andato quest’anno? Cioè, non ci credo che siamo già nel 2018!”
Concezione del tempo a parte, quale modo migliore di inaugurare un nuovo anno ripercorrendo i prodotti preferiti di quello appena trascorso?
Le labbra, e di conseguenza tutto ciò che gravita intorno ad esse, sono state le vere protagoniste. Ho acquistato una quantità di prodotti che se ci penso dovrei andare a nascondermi dalla vergogna quindi la maggior parte di quello che vi mostrerò saranno dei rossetti. È stato però anche l’anno della skincare, un mondo meraviglioso ancora tutto da scoprire.
E proprio dalla cura della pelle vorrei partire, con due prodotti terminati e pertanto non presenti in foto. Il Contorno Occhi Antirughe di Biofficina Toscana è stato il mio prodotto preferito in assoluto del 2017. Mi ha dato più soddisfazione anche dei rossetti liquidi. Con il suo profumino dolce e fruttato, la sua consistenza delicata e ad assorbimento rapido, ha saputo idratarmi la zona oculare in maniera impeccabile e a renderla liscia e levigata. Per altre parole d’amore, cliccate qui.
Altra scoperta dello scorso anno sono stati gli idrolati. La mia pelle si è innamorata follemente dell’Idrolato ai Fiori d’Arancio de La Saponaria. Una coccola paradisiaca per il mio viso: idratazione, azione lenitiva e rilassante, luminosità. Per maggiori dettagli, si prega di rivolgersi all’apposita recensione.
Il Siero Viso Antiossidante di Biofficina Toscana è un altro di quei prodotti che consiglierei a chiunque e ad occhi chiusi. Alla mia pelle mista apporta il giusto grado di idratazione ma soprattutto la lascia estremamente luminosa. Presto gli dedicherò un post a parte.
Compro sempre meno smalti perché nel tempo ho praticamente accumulato tutti i colori e rispettive sfumature del pianeta. Tuttavia Maximilian Strasse-Her di Essie ha saputo sorprendermi per la sua versatilità. Lo definirei come un salvia chiaro con del grigio che vedo perfetto ed elegante in qualsiasi occasione e stagione. La qualità degli smalti Essie non si discute. Sono cremosi, lucidi e duraturi.
Passiamo ora al reparto labbra per il quale, dopo una lunga meditazione, ho selezionato sei referenze. Queen di Mulac e Backtalk di Urban Decay si assomigliano molto a livello di tonalità. Sono entrambi di un bel rosa malva freddo, il colore con il quale mi sento più a mio agio. A livello di performance sono entrambi ottimi. Queen è solo più ruvido da stendere mentre Backtalk è molto più cremoso. Ovviamente devono figurare Lolita e Lolita II, i due Everlasting Liquid Lipstick di Kat Von D che preferisco tra i quattro in mio possesso. La durata è molto alta e sono anche confortevoli sulle labbra per essere dei rossetti liquidi. Lolita è quello che preferisco per una pura questione cromatica. Sulla mia labbra vira tanto al malva scurendosi parecchio. Lolita II è invece un bellissimo marroncino che sta bene praticamente su tutto e su chiunque. Sono due tonalità che vi consiglio se siete in dubbio. Il Melted Matte di Too Faced nella colorazione Lady Ball è invece il rossetto più long lasting della mia collezione. Dura a qualsiasi cosa, giuro. E pur durando svariate ore, non secca mai le labbra. Una menzione doverosa anche al prodotto che più ho utilizzato la scorsa estate, il Maybelline Color Drama in Fab Orange. Anche in questo caso, abbiamo un rossetto molto cremoso e di un bellissimo rosso aranciato. La durata non è delle più alte ma è talmente confortevole che sull’effetto long lasting chiudo un occhio.
Ogni anno tra i preferiti vi propongo un ombretto Nabla. Lo scorso anno ne ho acquistati diversi ma Mystic ed Alchemy, facenti parte della collezione estiva, mi hanno letteralmente rapita con le loro tonalità magnetiche. Gli ombretti del brand danno dipendenza, io vi avverto. Hanno una consistenza morbida, quasi burrosa nel caso di Mystic. Si sfumano benissimo e, con l’aiuto di un primer, rimango vividi per parecchie ore.
Faccio fatica a trovare un difetto alla palette Becca X Chrissy Teigen Glow Face Palette. Le polveri sono luce pura sul viso. Per swatches e maggiori dettagli, cliccate qui e verrete indirizzate all’apposita recensione.
Ed eccoci giunte alla fine. Il mio bilancio (non richiesto) del 2017 è molto positivo e spero che questo nuovo anno sia entusiasmante ed avvincente come quello appena trascorso.
Ma ora ditemi, quali sono stati i vostri prodotti preferiti dei 365 giorni passati? Com’è stato in generale lo scorso anno? Su, su fatemi sapere tutto nei commenti! E auguri a tutte voi per un 2018 pieno di serenità, soddisfazioni, risate e, ovviamente, makeup!